giovedì 3 febbraio 2011

quando l'abito non fa il monaco, ma la gattara

Scimmiottando questo post di Sononera, ecco il mio look quotidiano da gattara (o da benzinara, come racconterò in un altro post).


si noti in questa foto la soprintendente stilista che dà il suo tocco di zampa...


Del resto per andare in questo posto infame

di certo non mi metto un vestito elegante.

Anche perché non ce l'ho ;-)

8 commenti:

sononera ha detto...

Mi piace molto questo look!
Ma la migliore è la gatta zamposa lì vicino..

ziamaina ha detto...

@Sononera: perché le altre sono arrivate dopo, quando la "sagoma" a terra era già stata rimossa :-D
Grazie per il tuo gradimento. Aspetta di sentire il racconto su me "benzinara"...

Sarah FragolaeLimone ha detto...

Uuuuu Maina, come sei snella ;)
A parte le battut(acc)e...somiglia parecchio alla mia stilosissima tenuta romana, quando mi occupavo della mini colonia felina che bazzicava sotto casa mia... Del resto, i gatti badano al sodo: se ne sbattono delle apparenze ;)

fabio r. ha detto...

proprio da combattimento eh !?

Mamit ha detto...

ti manca l'elmetto e poi sei a posto :-)))

ziamaina ha detto...

@Sarah: i gatti per fortuna badano alla sostanza. E in me ne trovano parecchia, in tutti i sensi...
@Fabio: eh sì, d'altronde sono una combattente contro l'ignoranza e l'inciviltà verso gli animali :-|
@Mamit: l'elmetto c'è, ma è di "pail" e si vede appena in alto, di un bel colore blu elettrico :-)

Ornella ha detto...

Comunque abbinamenti perfetti, rigorosamente in tinta, direi! :-D

marifra79 ha detto...

NIente male! Un abbraccio che bella la marmotta sotto!!