lunedì 22 settembre 2008

novità (con foto)

(vedi post precedente...)

Arrivi... :-)


















Partenze... :-D














E creazioni (ancora da cuocere....)















Tutto questo per spiegare perchè manco da un po', con gli imprevisti che invece non mancano mai (come il computer che ieri non caricava le foto >:-(...).
Buona notte, a domani.
Forse...

7 commenti:

Paola dei gatti ha detto...

chi è questo bellissimo micio?

Viviana B. ha detto...

Ma questa meraviglia dagli occhi di giada chi è?!
Dai, dai, facciamo le presentazioni... :-)

miciapallina ha detto...

Quel micio li sembra davvero il figlietto di charlino!
Mi sa che il micio della Gatteria la notte fugge di casa e va per avventure!
altro che!
ma poi sei riuscita a mitigare la convivenza?
E Emily?
nasinasi

Paola dei gatti ha detto...

la tribù ha confenzionato un premio per tutti gli amici di blog

ziamaina ha detto...

Miao a tutte: innanzitutto è una micia e si chiama Priscilla (e non c'entra nulla "La Regina del Deserto" :-D).
Sebbene sia praticamente impossibile che sia imparentata con Charlino, il fatto che anche tra Emily ed Ogheddu sussista una specie di legame parentale a distanza ;-) mi fa pensare che anime simili incontrino anche gatti simili; che ne dici, Mip?
La convivenza è tutt'altro che mitigat(t)a, anzi; la casa è divisa a metà con mezzi di fortuna, mancando una vera porta che divida la zona notte, a beneficio di Pri, da quella giorno, di "proprietà" di Emi.
Nel tempo in cui riesco ad essere a casa, tento di intraprendere la difficile missione diplomatica per far incontrare le due gatte; ma finora i risultati non sono stati molto incoraggianti; più che altro perchè Emi ha sopportato due settimane di trattamenti alle orecchie con gocce di ceruminolitico, il che ha contribuito ad indispettirla ulteriormente, oltre che per il nuovo arrivo; e Pri, dopo tre settimane di "beauty farm", sta chiaramente manifestando atteggiamenti "possessivi" nei confronti della casa e, soprattutto, miei :-/
Il che, casomai ve ne fosse bisogno, confuta definitivamente l'assurda credenza, sostenuta da chi non li ha mai avuti nè accanto, nè intorno, che i gatti non si affezionino ai "padroni", bensì siano soltanto degli opportunisti sfruttatori delle migliori condizioni di vita possibili.
Almeno questo spiegherebbe perché le due siano relativamente tranquille in mia assenza e si scatenino, invece, quando io sono a casa, come ora, mentre scrivo e sono contornata dal "finigatto".
Quanto ai premi da ritirare, per i quali ringrazio tardivamente, ma di tutto cuore, Paola, spero di poterli riportare qui al più presto, come pure di recuperare il cospicuo arretrato di lettura ed aggiornamento di tutte le mie vicine di blog.
Detto questo vi devo salutare, le due si sono appena azzuffate ed Emi ha rimediato un graffietto sul naso :-(
Chiunque abbia consigli da regalarmi farà cosa molto gradita.
Alla prossima.

Paola dei gatti ha detto...

aspetta, col tempo le due virago impareranno a tollerarsi, ci vuole sempre parecchio tempo e non preoccuparti per qualche graffiatina.
chi ha detto che i gatti non si affezionano non ha mai avuto dei gatti oppure li ha avuti fregandosene di loro. i gatti sono amici assai possessivi, ma non hanno padroni:scelgono loro la persona da amare è per questo che sono incompresi molti li vorrebbero sottomessi come cani e questo un gatto non lo sarà mai per nessun motivo!

Austin P. Powers ha detto...

Ciao Zia,incantevole la nuova micia.Ho sentito parlare di fiori di Bach anche per i gatti,magari un aiutino lo darebbero per aiutare la convivenza felina.