martedì 14 giugno 2011

home, home again

Mamma Felix è di nuovo a "casa": da più d'un'ora zampetta felice nel suo garage, ha mangiucchiato qualche croccantino e più che altro ha girato, girato, girato e fatto tante fusa di riconoscenza.
Ieri con il vet c'era stata un'incomprensione, per cui il suo "dopo le 17" era inteso come "vieni a prenderla", dove io avevo invece interpretato "chiamami che ti aggiorno sulla situazione".
Cosa che è avvenuta da parte mia all'orario suddetto (sono molto precisa, IO), ma il telefono era sempre occupato e all'sms non aveva potuto rispondere; finalmente alle 19 ho saputo che la gatta non aveva più vomitato ma neanche mangiato, però sembrava insofferente della permanenza in gabbia (e chissà come mai...). Quindi, dopo aver chiarito il qui pro quo, ero rimasta d'accordo di riportarla a casa oggi pomeriggio dopo la comunicazione dell'esito degli esami.

Invece stamattina, subito dopo la colonia, sono andata in ambulatorio e visto che la gatta non necessitava più di alcuna terapia e, insofferenza alla prigionia a parte, stava abbastanza bene, l'ho riportata nel suo ambiente.
Mi faceva male saperla in gabbia, tanto più che non sapevo neanche se ci fosse posto (l'ambulatorio è piccolo, ha solo 4 postazioni) e temevo fosse addirittura ancora dentro il trasportino da ieri mattina.
Nel pomeriggio il vet MI chiamerà per dirmi cosa si evince dagli esami.
Spero che, spavento personale e ulteriore cancellazione di un altro anno di vita (nel senso che di questo passo non arriverò a 50 anni...), sia tutto ok e si possa archiviare presto quest'ennesima indesiderabile ed inopinabile "avventura".

A me e a Mamma Felix dedico decisamente questa canzone ...
e respiro.
..



(per gli intenditori: LIVE8, ultima apparizione di tutti e quattro...)

2 commenti:

Paola dei gatti ha detto...

notizie?

ziamaina ha detto...

Mamma Felix sta bene, ha finito ieri il ciclo di antibiotici, dati per scrupolo visto che negli esami l'unico valore "fuori" erano i globuli bianchi leggermenti più alti del solito, compatibili con stress e/o infezione (ma da cosa, non si sa!).
Devo ancora passare a ritirare il referto cartaceo dal vet, il quale, comunque, mi assicurava che non c'era nulla di cui preoccuparsi.
Se mai ti invierò una mail con i valori scritti per sottoporli al tuo Paolo vet, sempreché sia disponibile, ok, Prof?
Grazie per l'interessamento e saluti alla Tribù.