domenica 22 marzo 2009

studi mattutini

Sarà che per il resto del mondo è primavera, ma qui dentro è ancora molto freddo e molto buio...
Stamattina studio, meglio tenere il cervello occupato in qualcosa di utile piuttosto che lasciarlo pericolosamente alla deriva in un oceano di sconfinata amarezza...
Buona domenica...

12 commenti:

darksecretinside ha detto...

CHE NE PENSI DI UNA BELLA PASSEGGIATA AL SOLE, INVECE DI STUDIARE?
DAI...OGGI E' DOMENICA E PRENDERE ARIA, USCIRE, DISTRAE SEMPRE...
FUNZIONA!
SU....CHE LA RUOTA GIRA!

Paola dei gatti ha detto...

io invece sono qui che GUARDO i compiti in classe da correggere....

ziamaina ha detto...

@Dark, di solito la domenica mi concedo una passeggiata (anche perchè il resto della settimana lo passo seduta in ufficio :-( ); oggi però fa freddo, nonostante il sole, ho mal di gola e raffreddore e... sinceramente il fatto che sia primavera rende ancor più evidente il divario tra il 'fuori' ed il 'dentro'.
E allora studio, tanto più che è per qualcosa in cui (ancora) riesco a credere.
La ruota gira, è vero; ma qui, per ora, girano solo le palle.
E pure parecchio >:-(
@Paola: buona guardata, allora :-D

darksecretinside ha detto...

BE'....
FORSE HAI RAGIONE...UN RAGGIO DI SOLE STAMATTINA MI HA ILLUSA...
DATO CHE POI IL GELO MI HA COLTA DI SORPRESA....
GIUSTO PER CONFIDENZA.....
"LA RUOTA GIRA" E' LA FRASE CHE MI SENTO RIPETERE DA TEMPO....
MA, COME A TE, ANCHE A ME GIRANO SOLO LE PALLE....MA A QUALCOSA
DEVO PUR CREDERE...ALTRIMENTI...FINISCE CHE INSIEME ALLE PALLE GIRO PURE IO....
DATO CHE "FUORI" E' MARZO MA "DENTRO ME" E' NOVEMBRE!!!!
A PRESTO....

ziamaina ha detto...

Cara Dark, la giornata è rimasta comunque gelida, nonostante il sole.
Mi sono buttata a fare molte cose, alcune le ho finite, altre no (alla faccia della domenica come giorno di riposo :-/).
La ruota gira sicuramente, ma ci sono momenti in cui sembra giri solo per gli altri e, ciò che è peggio, per quelli che non meritano di star bene e di spassarsela. ANZI!
Hai ragione a credere in qualcosa: l'unica cosa in cui ancora credo io è amare gli animali e difenderli più che posso (se il tuo cuore regge, passa a dare un'occhiata all'altro mio blog...); di certo ho smesso di credere negli uomini da tempo, sono davvero pochi e rari quelli che meritano l'aggettivo 'umano'.
Alla prossima...

Lu Mari ha detto...

Querida aqui é outono mas, continua verão 30 graus mui caliente, céu azul...convidando ficar no mar todo tempo...porém é segunda-feira e a rotina me chama,
Belos e serenos pensamentos á todos(as)
Baccios, beijos...Lu

Anonimo ha detto...

bons dias http://iluzzztrar.blogspot.com

felizes corações...

Mamit ha detto...

Tutto ciò che tiene la mente occupata, è tempo ben speso.
Piano piano, insieme alla testa "si scalderà" anche il cuore.
Anzi, sono da sempre convinta che il cuore non può essere caldo se la mente è fredda.
Volevo anche dirti che, purtroppo, non riesco a passare sul tuo altro blog.
E' semplicemente autodifesa.
Non sono attrezzata per sapere certe cose. O meglio, le so. Ma non ce la faccio a leggerle.
Buonanotte

ziamaina ha detto...

Cara Mamit, è passato già un mese dal mio 41esimo compleanno, ma qui l'unica cosa che si scalda è lo stomaco: e infatti m'è tornata pure la gastrite :-(
La sto curando con i consueti rimedi naturali, in più da sabato scorso mi è stata consigliata l'argilla; sembra strano, ma si ottengono davvero grandi risultati (sarà perché credo al potere della natura e allora, una volta tanto, la natura è benevola con me? ;-\).
E mentre penso che oggi manca giusto un mese al tuo, ti mando un abbraccio in anticipo, anche per dirti che non c'è nulla di male nel non voler leggere o guardare certe cose: come ho detto più volte, per me è una specie di 'esercizio' per sentirmi utile, impegnandomi in qualcosa in cui (ANCORA) credo, con la speranza (e non ne ho molte in più) che la mia 'voce' sia un aiuto in più affinché quelle povere creature trovino degna sistemazione.
Ma questo non significa che ogni appello che leggo e riporto, alcuni più di altri, non sia una pugnalata al cuore...
Buona notte, tanti baci ai Nani.

Pupina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mamit ha detto...

Cara Zia, non me lo ricordare per favore: tra 1 mese entro nei miei primi 55 anni!!!
Miiiiiiiii, non ci posso credere!
La cosa più buffa, è che se penso ai tanti amici e compagni di scuola coetanei, me li figuro proprio dei 55enni standard, chi con la pancia e la calvizie(uomini), chi con le vene varicose e il seno che tocca le ginocchia (donne). Invece, saranno tutti belli pimpanti e in gran forma.
D'altra parte, il 1954 è stata una grande annata!
Quanto al tuo altro blog, ti racconto come sto messa: da alcune settimane lascio della pappa fuori dalla porta di casa, so che c'è un micio vagabondo e lo rifocillo.
Stamattina (purtroppo) sono uscita mentre lui era lì a verificare se avevo riempito la ciotola e invece di scappare, mi si è strofinato contro le gambe e voleva proprio entrare in casa.
Ecco, da stamattina io sto male.
Chiudere la porta e lasciarlo fuori, mi spezza il cuore.
Ma sono normale, secondo te?

ziamaina ha detto...

Cara Mamit, quanto ai 55enni standard, non so cosa pensare; mi demoralizzo già a sufficienza con con certi ultraquarantenni che vedo in giro o con certi trentaquattrenni che ancora non sanno cosa --zzo vogliono dalla vita e intanto fanno danni >:-(
Secondo me non c'è un'età precisa per fare o essere o diventare "grandi": è banale, ma vero, che ognuno ha gli anni che si sente.
Ma anche che, da un certo punto in poi, come dice la Littizzetto, gli anni vanno aggiunti, non più tolti.
Sperando di sentirsi dire che sembriamo più giovani.
MOLTO più giovani...
E comunque no, non sei normale.
Sei SPECIALE: e c'è una gran bella differenza :-)
Auguri al 'tuo' nuovo micio =^_^=